Vuoi ricevere tutte le novità SEO direttamente via mail?

Esiste una penalità per i contenuti duplicati?

Che i contenuti duplicati siano da evitare si sa, ma esiste una penalità manuale di Google a riguardo?

No, esistono numerosi tipi di penalità di Google, ma nessuna relativa ai contenuti duplicati.

I contenuti duplicati interni possono influenzare la visibilità di un sito nei risultati di ricerca, ma non comportano alcuna penalizzazione. Se due pagine dello stesso sito contengono contenuti identici potrebbe succedere che Google le posizioni entrambe nelle SERP, alternandole.

Google, nelle Istruzioni per i Webmaster, consiglia di evitare la consapevole creazione di contenuti duplicati, in quanto il sito in questione potrebbe incorrere in numerosi algoritmi e filtri, come il Panda Update.

Quindi non ci si deve preoccupare dei contenuti duplicati “accidentali”?

Google prova a filtrare i contenuti duplicati per mostrare agli utenti risultati meno ridondanti possibile, e normalmente fa un ottimo lavoro. Tuttavia ogni webmaster dovrebbe comunque impegnarsi ad evitare contenuti identici sul proprio sito.

Esistono diversi tipi di contenuti duplicati?

Sì, esistono contenuti duplicati interni o esterni:

Contenuti duplicati interni: possono semplicemente avvenire quando lo stesso contenuto è accessibile da più URL di un sito

Contenuti duplicati esterni: possono essere generati quando il sito è disponibile in più lingue e tali versioni differenti appaiono nei risultati dello stesso mercato di ricerca (ad esempio in Germania)

Il contenuto duplicato è da considerarsi spam?

Qualche anno fa Matt Cutts aveva dichiarato che Google non considera il contenuto duplicato come spam, e quindi non lo punisce allo stesso modo. Tuttavia, un sito che possieda una quantità eccessiva di contenuti duplicati (ad esempio generati automaticamente), senza offrire del valore aggiunto agli utenti, potrebbe effettivamente finire nei guai.


Come rilevare eventuali contenuti duplicati sul proprio sito

Grazie all’Optimizer SISTRIX potrai trovare facilmente i contenuti duplicati presenti nel tuo sito. Esso permette infatti di effettuare una valutazione OnPage automatica, mostrando tutti gli errori SEO rilevanti.

I contenuti che compaiono più volte nel sito vengono riportati dall’Optimizer sotto forma di URL.

Optimizer SISTRIX: errore relativo ai contenuti duplicati

Tale analisi relativa all’ottimizzazione OnPage viene completata con spiegazioni e linee guida per ogni tipo di errore.

Il periodo di prova del Toolbox SISTRIX ti darà accesso a tutti i moduli, tra cui anche l’Optimizer, il quale ti permetterà di scovare eventuali contenuti duplicati del tuo sito. Prova l’Optimizer SISTRIX gratuitamente per due settimane, senza alcun obbligo di abbonamento o costo aggiuntivo.


Cosa dice Google?

La presenza di contenuti duplicati su un sito non giustifica l'adozione di misure particolari, a meno che l'intento non sia ingannevole e volto a manipolare i risultati dei motori di ricerca.

Fonte: Guida di Search Console

Video di Matt Cutts (Google) sull’argomento

Maggiori informazioni sul tema

Articoli correlati