Attributo nofollow

I link Nofollow sono pericolosi?

I link esterni o interni che usano l’attributo nofollow non vengono seguiti dai motori di ricerca, e quindi le loro pagine di destinazione non saranno scansionate dal crawler. Questo significa che sono dannosi?

Cos’è un link nofollow?

Il valore dell’attributo “nofollow”, chiamato anche “tag nofollow”, è usato per dare delle istruzioni specifiche ai motori di ricerca, ovvero di non seguire uno o più link di un sito. In questo modo, quindi, i motori di ricerca non scansioneranno le pagine collegate al link.

Quando vale la pena usare NOFOLLOW in link esterni o interni?

I link impostati come Nofollow non passano alcun Linkjuice alla pagina collegata, per cui non vengono seguiti dal crawler del motore di ricerca. Quando ha senso usare l’attributo Nofollow per i link interni o esterni?

Quando è utile usare i valori Meta-Robots Noindex e Follow insieme?

Solo i crawler dei motori di ricerca interpretano i valori Meta Element “robots”. Nella maggior parte dei casi, i valori “Index” e “Follow” sono usati per indicare al crawler d’includere la pagina corrente nel loro indice e di seguirne tutti i link.

Esistono link che devono per forza essere NOFOLLOW?

Nelle sue linee guida Google specifica le direttive secondo le quali alcuni tipi di link dovrebbero essere impostati come Nofollow: in questo articolo t’indicheremo quali sono.