Attributo link

Cos’è un link nofollow?

Il valore dell’attributo “nofollow”, chiamato anche “tag nofollow”, è usato per dare delle istruzioni specifiche ai motori di ricerca, ovvero di non seguire uno o più link di un sito. In questo modo, quindi, i motori di ricerca non scansioneranno le pagine collegate al link.

È utile usare l’attributo NOFOLLOW per pagine contenenti note legali?

Generalmente usare l’attributo “nofollow” per i link interni non porta alcun vantaggio. I riferimenti interni a pagine come, ad esempio, le note legali o l’informativa sulla privacy, non dovrebbero essere contrassegnate come “nofollow” per permettere lo “scorrimento naturale del PageRank”.

Quando vale la pena usare NOFOLLOW in link esterni o interni?

I link impostati come Nofollow non passano alcun Linkjuice alla pagina collegata, per cui non vengono seguiti dal crawler del motore di ricerca. Quando ha senso usare l’attributo Nofollow per i link interni o esterni?

Come dovrei gestire i contenuti multilingua del mio negozio online?

Al giorno d’oggi molti negozi online sono disponibili in più lingue. Perché è così importante impostare correttamente il Paese e la versione linguistica? E qual è il metodo migliore per farlo?

Come si usa l’attributo link x-default hreflang?

Chi offre il proprio sito in lingue differenti dovrebbe utilizzare il markup dell’attributo link rel=”alternate” hreflang=”x” per le diverse versioni linguistiche, come suggerito da Google.