L’UE si accorda sul Digital Services Act

La Commissione Europea prevede di varare due importanti regolamenti per limitare il potere di mercato delle piattaforme nell’UE. Il mese scorso sono stati resi noti i dettagli del Digital Markets Act (DMA), e ora sono arrivati anche quelli del Digital Services Act (DSA).

Oltre a restrizioni sul Targeting pubblicitario, l’uso dei Cookie e il divieto dei cosiddetti “Dark Pattern” nella navigazione degli utenti, dal punto di vista SEO è particolarmente interessante che vengano considerati anche i “Recommender Systems”, cioè gli algoritmi di classificazione.

In futuro, i provider dovranno rendere trasparente quali fattori rientrano in tali algoritmi e offrire sempre ai visitatori anche una versione che non funziona sulla base dei dati degli utenti.

Potrebbe quindi accadere che il classico “Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche” di Amazon venga applicato anche a parti della ricerca di Google. Potremo esserne certi solo quando il testo finale della legge (ancora in fase di messa a punto) sarà pubblicato.

Articoli correlati
Commenti
Scrivi il primo commento a questo post.
Effettua il login per inserire un commento