Google dà (un po’ di) informazioni sui fattori di ranking

Da qualche mese negli USA è disponibile un menù all’interno delle pagine dei risultati chiamato “About this result”, il quale offre informazioni generali sul risultato corrispondente: da quando Google può conoscere un dominio se la connessione è criptata?

Informazioni sui risultati in USA

La novità è che Google (al momento solo in inglese e negli USA) mostra i motivi per cui un risultato si trova posizionato nella pagina dei risultati di ricerca. Attualmente sono disponibili le informazioni seguenti:

  1. I termini utilizzati per la tua ricerca appaiono nella pagina del risultato?
  2. Dei sinonimi o dei termini simili a quelli che hai cercato appaiono nella pagina del risultato?
  3. La pagina del risultato ottiene molti link da domini differenti?
  4. Il risultato è scritto nella stessa lingua della tua ricerca?
  5. Il risultato è rilevante (solo) a livello regionale o locale?

Naturalmente non si tratta di un’analisi approfondita, ma dimostra comunque che Google sta cercando di fornire maggiore trasparenza. È anche interessante che i link, a quanto pare, continuano ad essere un fattore importante, visto che si sono guadagnati un proprio spazio apposito in questo box.

Articoli correlati
Commenti
Marco Maltraversi   
26. Luglio 2021, 08:33

Sicuramente un passo avanti nella comunicazione da parte di Google, che rimane nel complesso sempre molto nebulosa…

Effettua il login per inserire un commento