Cos’è il CPC (Costo per Click)?

Il modello di pagamento “Costo per Click” indica quanto costa ogni click effettuato su un mezzo pubblicitario. Il costo può essere fisso o variabile.

Immagina di pagare per un annuncio solo se questo porta a un clic sul tuo sito. Con il modello CPC (abbreviazione di cost-per-click), i costi vengono sostenuti solo quando qualcuno clicca sul tuo annuncio. Ciò significa che l’investimento rimane gestibile e misurabile.

Che cos’è il CPC?

Il CPC è spesso definito pay-per-click (in breve: PPC). Tuttavia, mentre pay-per-click si riferisce al processo effettivo, CPC indica il prezzo per un clic.

Il metodo PPC è una delle tante misure di marketing online. In questo caso, si sostiene un costo solo se gli interessati cliccano sul tuo banner pubblicitario o sul tuo annuncio di testo, ad esempio.

Come trovare un CPC?

Un broker posiziona la pubblicità sui siti web che partecipano al metodo popolare. Il motore di ricerca Google, ad esempio, può agire da intermediario.

Metodi simili esistono anche su diversi canali di social media come Facebook. È possibile anche il posizionamento nei risultati di ricerca di un motore di ricerca.

Come viene calcolato il CPC?

Si paga un prezzo per ogni clic, che viene fissato in un processo di offerta. Sei tu a decidere quanto vuoi pagare al massimo per un clic. Questo costo massimo per clic non viene mai superato.

Spesso, il prezzo che devi effettivamente pagare è persino inferiore al tuo valore massimo dichiarato. Tale importo è denominato CPC effettivo. Se sei generalmente disposto a pagare di più, aumenta la probabilità di ottenere lo spazio pubblicitario desiderato su una pagina.

Procedura di offerta manuale e automatica

Su Google, puoi scegliere tra una procedura di offerta manuale o automatica:

  • Con l’opzione manuale, decidi esattamente quanto vuoi pagare per quali annunci. In questo modo avrai più lavoro, ma avrai anche il massimo controllo sulla spesa pubblicitaria.
  • Nella procedura di offerta automatica, definisci un budget giornaliero. In base a ciò, Google decide in che modo i tuoi annunci generano il maggior numero di clic.

Cosa influisce sul prezzo?

Il prezzo effettivo di AdWords dipende dalle seguenti circostanze:

  • Importo del bilancio SEM
  • Numero di concorrenti che vogliono fare pubblicità con la stessa parola chiave
  • Livello delle offerte dei concorrenti
  • Posizionamento della pubblicità: i siti web di grande portata sono spesso più costosi
  • Le industrie altamente competitive comportano costi elevati di CPC
  • Tipo di pubblicità: banner pubblicitari e video sono più costosi degli annunci di testo

Il prezzo effettivo è calcolato utilizzando la seguente formula:

Competitor Ad Rank: Your Quality Score + 0.1 = Actual CPC

Quando pubblichi un annuncio su un sito che fa parte di una rete di marketing affiliata, vengono presi in considerazione anche i seguenti fattori:

  • Livello di copertura
  • Esperienza dell’utente sulla pagina di destinazione dell’inserzionista e pertinenza del prodotto o servizio pubblicizzato per il sito web dell’editore
  • Qualità del tuo annuncio pubblicitario e tasso di click-through previsto (Your Quality Score)
  • L’offerta più alta per il tipo di pubblicità che hai scelto

Che cosa è un CPC medio?

Il CPC medio o “average CPC” (abbreviato in aCPC) descrive il costo medio sostenuto finora per una keyword o un gruppo di annunci. Puoi calcolare questo valore dividendo la spesa pubblicitaria CPC totale per il numero di clic ricevuti.

Quanto costa fare pubblicità su Facebook?

Anche Facebook prevede un processo di offerta. Qui vengono messi all’asta spazi pubblicitari limitati nel gruppo target definito. Non è solo l’importo dell’offerta a giocare un ruolo importante.

Il valore totale di un’offerta è composto dai seguenti fattori:

  • L’importo dell’offerta
  • Importanza dell’annuncio per l’utente
  • Probabilità di ottenere un clic

Quindi, anche se si piazza un’offerta elevata, l’inserzione potrebbe essere mostrata solo raramente o per niente se non è rilevante per l’utente. Al contrario, Facebook può spesso mostrare un’inserzione interessante per l’utente, anche se l’offerta è minima.

Vantaggi

  • Aumento della portata
  • Con l’aiuto di strumenti di analisi web, puoi facilmente monitorare i clic e scoprire da dove provengono
  • Si paga solo quando qualcuno clicca sul tuo annuncio
  • Mantieni una visione d’insieme e il controllo del tuo budget pubblicitario

Svantaggi

  • Frode o manipolazione dei clic: un partecipante alla rete può cliccare più volte sull’annuncio
  • Indipendentemente dal fatto che il clic porti o meno al risultato desiderato o meno, si deve pagare per questo
  • Gli utenti possono cliccare accidentalmente sull’annuncio
  • I risultati della ricerca organica possono apparire direttamente sotto gli annunci a pagamento o comunque sulla stessa pagina

Consiglio: se sospetti una frode, contatta immediatamente Google per chiarire la questione. Gli strumenti di analisi web sono utili per individuare le irregolarità sospette.

Conclusione

Quando si tratta di pubblicità online è inevitabile venire incontro al modello CPC. Vale quindi la pena familiarizzare con questo sistema di pagamento e avviare il monitoraggio dell’analisi costi/benefici della propria campagna AdWords.

28.03.2024