Reindirizzamento 3xx

La categoria dei Redirect 3xx è composta da otto codici di stato HTTP: il loro obiettivo è d’informare il Client che sono necessarie delle ulteriori misure per terminare l’operazione richiesta. Questo può avvenire, per esempio, nel caso la pagina richiesta sia stata spostata altrove e sia raggiungibile solo da una nuova fonte (URL). Il codice di stato HTTP corrispondente descrive lo stato del reindirizzamento.

StatuscodeSignificatoDescrizione
300Multiple Choices (Scelta multipla)Il server ha più possibilità di rispondere ad una richiesta, siccome le risorse sono a disposizione in forme differenti.

Questo tipo di reindirizzamento può essere normalmente memorizzato nella cache
301Moved Permanently (Spostato permanentemente)La risorsa richiesta non è più accessibile dall'URL A perché è stata permanentemente spostata all'URL B e d'ora in poi è disponibile solo in questa nuova sede. L'indirizzo dell'URL A non è più valido.

Questo tipo di reindirizzamento può essere normalmente memorizzato nella cache

Il metodo di query può cambiare da POST a GET.
302Found (Trovato)La risorsa richiesta è disponibile sul server, ma non è raggiungibile dall'URL A, bensì temporaneamente dall'URL B. L'indirizzo dell'URL A rimane comunque valido.

Questo tipo di reindirizzamento non può essere normalmente memorizzato nella cache

Il metodo di query può cambiare da POST a GET.
303See Other (accesso ad un'altra locazione di memoria)Il server segnala al client che, per ottenere la risorsa desiderata, è necessario inviare una richiesta GET separata ad un'altra locazione di memoria.

Questo tipo di reindirizzamento non può essere normalmente memorizzato nella cache
304Not Modified (non modificato)La risorsa non è stata più modificata dall'ultima richiesta effettuata dal client al server, perciò non sarà ritrasmessa.

Questo tipo di reindirizzamento può essere normalmente memorizzato nella cache
305Use Proxy (usare proxy)Il server segnala al client che la risorsa richiesta è accessibile solo tramite proxy.

Questo codice di stato è stato ormai reso obsoleto dal RFC7231 e non dovrebbe più essere usato.
306(riservato)Questo codice di stato è riservato e non è attualmente in uso. Veniva utilizzato per le istruzioni di modifica del proxy.
307Temporary Redirect (reindirizzamento temporaneo)(Simile a 302/303) La risorsa richiesta è disponibile sul server. Non è temporaneamente accessibile dall'URL A, bensì dall'URL B. L'indirizzo dell'URL A rimane comunque valido. Tuttavia, il browser dovrebbe seguire lo stesso metodo della richiesta originale (ossia un POST è sempre seguito da un POST).

Questo tipo di reindirizzamento non può essere normalmente memorizzato nella cache
308Permanent Redirect (reindirizzamento permanente)(Simile a 301) La risorsa richiesta è disponibile permanentemente su un altro URL. Questo codice si differenzia dal 301 in quanto il metodo di query non può essere modificato da POST a GET.

Questo tipo di reindirizzamento può essere normalmente memorizzato nella cache

Il codice di stato HTTP 301 (Moved Permanently), anche chiamato Reindirizzamento 301, è spesso usato nell’ambito dell’ottimizzazione OnPage di un sito quando, a seguito di una modifica alla struttura degli URL, è necessario reindirizzare i vecchi URL (non più validi) agli specifici corrispondenti (appena creati). Questa procedura viene anche raccomandata da Google.

Tali reindirizzamenti sono di valore fondamentale in quanto permettono di spostare i contenuti senza perdere la fiducia complessiva nel dominio. Per saperne di più su questo tema SEO ti consigliamo l’articolo: “Mai dimenticare i Redirect nel rilancio di un sito”.

Trovare i reindirizzamenti 301 con il Toolbox SISTRIX

Grazie all’Optimizer del Toolbox SISTRIX potrai trovare tutti i reindirizzamenti 301 del tuo sito.

Modulo Optimizer reindirizzamenti

L’Optimizer scansionerà e ti fornirà tutte le informazioni Onpage più importanti, tra cui anche i reindirizzamenti 301.