I link e il Medic Update: il caso di farmacoecura.it

Elisa Paesante
Elisa Paesante
21. Novembre 2018
Elisa Paesante
Elisa Paesante
Elisa studied Languages and International Communication at the University of Turin, focusing on German studies and Marketing. In SISTRIX she is Country and Marketing Manager for the Italian market.
Nell'articolo precedente abbiamo parlato di un possibile legame tra il Medic Update di Google e il profilo di link dei domini da esso colpiti. Per comprovare questa ipotesi prenderemo in considerazione un sito italiano che ha subito fortemente l'influenza di questo aggiornamento: farmacoecura.it.

Un profilo link poco naturale

farmacoecura.it è un sito di carattere informativo relativo al settore della medicina e della salute, che ha perso il 98% della visibilità a seguito del Medic Update.

Dai primi di agosto alla settimana corrente, la quantità di keyword perse è impressionante: per ben 26.636 parole chiave, di cui 8.532 Top-10, il dominio è completamente scomparso dai Ranking.

Per quanto riguarda invece il profilo link, secondo i dati del Toolbox il sito viene linkato da circa 1.700 domini.

Di questi link, troviamo numerosi Anchor Text non naturali come “mal di testa”, “diabete”, “alimentazione corretta” e altri chiari esempi di money keywords.

Alcuni esempi

Di seguito mostreremo alcuni esempi di siti che contengono l’Anchor Text “mal di testa” e che linkano a uno o più articoli di farmacoecura.it.

Notiamo che i link si trovano spesso all’interno di un testo,  e in alcuni casi risultano difficili da individuare a prima vista a causa della loro posizione e del formato dei caratteri.

Nei due esempi seguenti sono stati addirittura inseriti più collegamenti a diversi articoli del dominio in questione, che però sono quasi impossibili da distinguere, a meno che non vi si passi sopra il cursore del mouse.

Conclusione

Lo psicologo Paul Watzlawick sosteneva che “Chi come utensile possiede solo un martello, troverà un chiodo in ogni problema“: alcuni SEO credono che, per aumentare la visibilità del proprio sito, basti affidarsi all’ottenimento di backlink, anche di bassa qualità. In realtà una tale strategia non può che portare benefici di breve durata, in quanto l’ottimizzazione dei motori di ricerca riguarda ormai un insieme molto più esteso di fattori.

Il dominio che abbiamo valutato conferma che il Medic Update potrebbe aver effettivamente colpito soprattutto i siti il cui profilo di link non risulta naturale, e che quindi sia in qualche modo correlato alla lotta contro la spam e ai precedenti Penguin Update, per lo meno parzialmente.

Articoli correlati
Commenti
I commenti saranno disattivati 30 giorni dopo la pubblicazione di questo post.