La SEO non è un gioco da ragazzi

Elisa Paesante
Elisa Paesante
4. Luglio 2019
Elisa Paesante
Elisa Paesante
Elisa studied Languages and International Communication at the University of Turin, focusing on German studies and Marketing. In SISTRIX she is Country and Marketing Manager for the Italian market.

Che si tratti di migrazioni o di modifiche alla struttura, il rischio che il proprio sito scompaia improvvisamente dai ranking è molto alto, se non si seguono i giusti accorgimenti. Abbiamo quindi voluto prendere come esempio il dominio toyscenter.it per mostrare uno degli errori più comuni quando si effettuano questi tipi di cambiamenti.

toyscenter.it visibilità

Il punto della situazione

Toyscenter.it, uno dei più grandi marchi di giocattoli per bambini, sta effettuando una serie di modifiche alla struttura del sito italiano, in particolare a livello delle vecchie directory. Vediamo infatti che queste ultime, come /giochi-da-tavolo/ o /giochi-di-emulazione-1/, hanno perso completamente la loro visibilità e sono state sostituite da /prodotto/.

toyscenter.it directory

Nel giro di tre settimane, in contemporanea con questi cambiamenti, l’intero sito ha perso il 78% della sua visibilità su google.it. Un bello scivolone, nonostante si trovasse già in una tendenza negativa a partire dall’inizio del 2019.

La perdita dei posizionamenti

Anche le keyword posizionate nelle prime 10 pagine di Google sono drasticamente diminuite: ben 4.170 perse in un solo mese, alcune delle quali di forte importanza per il business aziendale.

toyscenter.it ranking persi

Keyword come “giocattoli bambini”, “bambola giocattolo”, “comprare puzzle” e “giocattoli neonato”, per cui fino a giugno il sito si posizionava in prima pagina, sono andate completamente perse, come vediamo dal confronto sottostante.

Confronto kw toyscenter.it

Mai dimenticare i Redirect 301

Non serve un’analisi approfondita per rilevare il problema principale: i vecchi URL che si posizionavano su Google mostrano ora una pagina di errore 404, anche se ne esistono già di nuovi che trattano gli stessi prodotti. I reindirizzamenti non sono stati creati correttamente.

toyscenter.it vecchio url
toyscenter.it nuovo url

Naturalmente anche i link che arrivavano a queste pagine sono andati completamente persi e ora conducono ad una pagina di errore.

link rotti toyscenter.it

Conclusione

Che si tratti della migrazione di un intero sito oppure di modifiche alla struttura, quando si creano dei nuovi contenuti destinati a sostituire quelli vecchi è necessario impostare i giusti reindirizzamenti.

In questo modo s’indicherà a Google la modifica effettuata, evitando di perdere i link e i posizionamenti preziosi maturati nel corso degli anni, nonché aiutando enormemente gli utenti (e potenziali clienti) ad avere una buona esperienza di navigazione sul sito.

Ci auguriamo che questo articolo possa aiutare toyscenter.it a correggere velocemente questo problema e servire da monito a chi sta pianificando una simile strategia.

Articoli correlati
Commenti
Martino Mosna   
4. Luglio 2019, 10:09

E’ incredibile come siti di una certa dimensione come questo ancora facciano questo tipo di errori. E’ che ancora chi ha il coraggio di dire che il SEO è morto…

Hanno perso una valanga di traffico transazionale, quello è tutto fatturato su per il camino. Pazzesco.