Come viene calcolata la concorrenza?

Il valore della concorrenza ti permette di ottenere una panoramica veloce e riassuntiva di quanto forti sono i concorrenti all’interno dei risultati organici di Google per una determinata keyword.

Per calcolarla prendiamo in considerazione numerosi fattori, valutandoli su una scala da 0 a 100: 0 significa che è molto semplice posizionarsi per quella keyword, in quanto la concorrenza è molto debole. Un valore pari a 100 indica invece che numerosi siti di professionisti combattono per i ranking di questa query di ricerca, e che quindi posizionarsi è più difficile.

Per ogni keyword vengono analizzate circa 15 diverse fonti, che vengono poi integrate in un unico valore: tra queste compaiono metriche molto semplici, come la quantità di risultati, ma anche più complesse, ad esempio il numero di homepage posizionate nei primi 10 risultati di Google (escludendo quindi le pagine secondarie).

La metrica viene creata in modo logaritmico: questo significa che, se il valore della concorrenza aumenta di 10 punti per una keyword, tale cambiamento indica che i concorrenti sono diventati il doppio più forti all’interno delle SERP per la query corrispondente.

Domande correlate