Come impostare un reindirizzamento 301 da domini non www. a domini www.

Al fine di evitare problemi d’indicizzazione al proprio sito web da parte di Googlebot ed escludere contenuti duplicati interni dovuti alla canonizzazione degli URL, è necessario fare riferimento al nome del dominio prescelto mediante un reindirizzamento 301.

Vedi anche: Un sito raggiungibile con e senza www può avere problemi lato SEO?

Impostare un reindirizzamento 301 al nome host www. di un dominio

Se il nome di dominio prescelto è già stato selezionato su Google Search Console, come raccomandato da Google, è possibile reindirizzarvi gli utenti impostando un reindirizzamento 301.

Mettiamo di voler inoltrare gli utenti da http://dominio.com/ a http://www.dominio.com/.

Se utilizzi un server web Apache, dovrai aggiungere il seguente codice sorgente nel file .htaccess:

RewriteEngine On RewriteCond %{HTTP_HOST} !^www.dominio.com$ RewriteRule ^(.*)$ https://www.dominio.com/$1 [R=301,L]

Risultato: quando l’utente richiama il sito tramite dominio.com, viene reindirizzato a www.dominio.com tramite un codice di stato HTTP 301. Questo vale anche quando viene richiamato un URL: http://dominio.com/file.html diventa infatti https://www.dominio.com/file.html

Importante: il reindirizzamento presuppone l’esistenza di una versione HTTPS del sito. Se non è questo il caso, è necessario utilizzare un http:// nella riga “RewriteRule”

Consiglio: rendi coerenti i link interni

In base al nome del dominio prescelto i link interni dovrebbero essere progettati in modo coerente e rigoroso. Se, ad esempio, www.dominio.com è stato impostato come dominio preferito, le pagine interne devono essere sempre collegate secondo lo schema http://www.dominio.com/directory/file.html. È inoltre consigliabile utilizzare informazioni di percorso assolute anziché relative.

Cosa dice Google?

Il dominio preferito è il dominio che dovrebbe venire utilizzato per l'indicizzazione delle pagine del vostro sito web. Nei link che rimandano al vostro sito web, l'URL può essere specificato con o senza www, per esempio http://www.iltuourlcampione.it o http://iltuourlcampione.it. Il dominio preferito è la versione che dovrebbe venire utilizzata nei risultati di ricerca per il vostro sito web. Dopo aver scelto il vostro dominio preferito, potete inoltrare i richiami dal dominio non preferito tramite un reindirizzamento 301

Fonte: Search Console Help

La nostra conclusione

Per escludere tutti i problemi di crawling del tuo sito, dovresti scegliere un dominio preferito e fare in modo che gli utenti e Google abbiano accesso solo ad esso, utilizzando un reindirizzamento 301.

03.11.2022