Riconoscere ed analizzare gli andamenti dell’Indice di Visibilità

L’Indice di Visibilità è lo strumento perfetto per misurare e valutare il tuo successo SEO: fattori come un aggiornamento importante di Google o il rilancio di un sito possono influenzare fortemente la visibilità di un dominio.

Per facilitare la comprensione del contesto, abbiamo deciso di creare i Pin-evento, che il Toolbox inserisce automaticamente all’avvento di una modifica dell’algoritmo ufficiale di Google, in modo che sia immediatamente riconoscibile.

In base all’andamento della visibilità di un dominio, è possibile ottenere un gran numero d’informazioni diverse, così da poter trarre conclusioni o fare previsioni per la propria strategia SEO.

Le analisi degli andamenti dell’Indice di Visibilità hanno lo scopo di spiegarti le funzioni più utili per valutare tali grafici all’interno del Toolbox.

Cosa ci racconta il grafico dell’Indice di Visibilità

Lo sviluppo temporale dell’Indice di Visibilità viene visualizzato nel Toolbox SISTRIX sotto forma di grafico per tutti i domini. Le curve dell’Indice di Visibilità possono essere raggruppate in formazioni e andamenti tipici.

Dall’analisi dei singoli andamenti (analisi tecnica) possono essere estrapolate delle conclusioni preziose per l’ottimizzazione del sito web. Grazie allo studio di questi ultimi è spesso possibile scoprire le cause della variazione dell’Indice di Visibilità o perlomeno ottenere dei consigli utili su come individuarle (analisi fondamentale).

Grazie ai grafici è possibile riconoscere sia tendenze a lungo termine, sia eventi specifici: grazie al riconoscimento del rapporto di causa-effetto, si potranno poi estrapolare delle strategie SEO concrete.

Più si userà il Toolbox, più riconoscere tali trend tipici dell’Indice di Visibilità risulterà semplice. È utile però focalizzarsi non solo sui dati propri e dei concorrenti, ma dare anche uno sguardo ai “domini vincenti e perdenti” (Movers and Shakers) della settimana.

L’Indice di Visibilità si muove in base a dei trend

Grazie all’analisi dello sviluppo dell’Indice di Visibilità di numerosi siti abbiamo constatato che quest’ultimo segue spesso trend della durata di settimane o mesi. Esso può aumentare, diminuire o muoversi lateralmente. All’interno di un trend possono essere registrate, durante alcune settimane, delle piccole oscillazioni, cioè degli alti e bassi non così pronunciati da interromperlo.

La curva dell’Indice di Visibilità non è formata da semplici movimenti accidentali che si susseguono, bensì da un andamento risultante dell’influenza di tutti i fattori SEO, i quali hanno normalmente un effetto stabile per un certo periodo di tempo e creano quindi trend a loro volta temporaneamente costanti. Questo concetto di trend è fondamentale per effettuare analisi SEO tecniche con l’Indice di Visibilità.

Un trend in movimento segue sempre la stessa strada, finché viene influenzato in modo contrario o si rafforza. Questa frase sembrerebbe banale a prima vista, ma risulta invece fondamentale per le analisi SEO e ricalca la prima legge sul moto di Newton: non appena un trend viene interrotto, anche le condizioni precedenti ne saranno modificate.

Ad esempio, giusto per nominare alcune cause, Google potrebbe aver modificato completamente il proprio algoritmo, oppure il profilo backlink del dominio aver subito dei cambiamenti. Grazie ad un cambiamento del trend sarà possibile riconoscere importanti fattori d’influenza SEO che normalmente risultano invece poco trasparenti: la comprensione della causa e dell’effetto è la base del successo SEO di un sito.

La chiave per il successo del futuro sta nella comprensione del passato

L’analisi tecnica delle oscillazioni nell’Indice di Visibilità permette d’identificarne le cause fondamentali. Sapere se, per un certo periodo di tempo, lo sviluppo dell’Indice di Visibilità sia stato positivo o negativo e se tale comportamento sia anormale o meno, permette di valutare e delimitare fattori d’influenza differenti.

Con l’aiuto di altri valori chiave è spesso possibile individuare con maggiore probabilità le cause concrete: se queste si riveleranno essere le responsabili dei cambiamenti dei Ranking del dominio, si potrà porvi rimedio in modo mirato.

Consiglio: sapere che piccole oscillazioni nei trend rientrano nella normalità aiuta a non andare in panico e a non rischiare di prendere decisioni affrettate.

Trend nell’Indice di Visibilità

Come detto in precedenza, l’Indice di Visibilità di un dominio non è sempre lineare, bensì oscilla regolarmente verso il basso e verso l’alto, mostrando dei picchi e delle “valli”, la cui direzione definisce il trend.

Si parla di trend al rialzo quanto si può notare una serie di picchi e valli sempre più verso l’alto, o di trend al ribasso per la situazione opposta. Quando invece la direzione di questi non varia, parliamo di trend laterale.

Classificazione temporale dei trend

I trend relativi all’Indice di Visibilità possono essere suddivisi in tre diverse classi: a lungo, medio o a breve termine.

Naturalmente il numero di trend su base temporale è potenzialmente infinita, ma abbiamo deciso di facilitare la classificazione riducendola a questi tre gruppi.

Classificazione del trendDimensione temporale
Trend a lungo terminepiù di 12 mesi
Trend a medio termineda 4 settimane a 12 mesi
Trend a breve terminefino a 4 settimane

In realtà, ogni trend potrebbe essere considerato lungo e formato da numerosi trend a medio o a breve termine. Finché la linea di trend non viene interrotta, esso rimane intatto e viene nominato “trend primario“, mentre quelli minori saranno i “trend secondari“.

Riconoscere gli andamenti tipici dell’Indice di Visibilità

Per aumentare il tuo successo su Google grazie alle analisi SEO del Toolbox SISTRIX, abbiamo raggruppato qui tutti i tipici andamenti dell’Indice di Visibilità: negli articoli seguenti spiegheremo i diversi grafici in base ad esempi di trend concreti.

Case study relativi agli andamenti dell’Indice di Visibilità

Indice di Visibilità: trend al rialzo

Indice di Visibilità: trend al ribasso

Indice di Visibilità: gap al rialzo

Indice di Visibilità: gap al ribasso

Indice di Visibilità: picco al rialzo

Indice di Visibilità: picco al ribasso

Indice di Visibilità: trend laterale

Indice di Visibilità: grafico basato su poche keyword

Indice di Visibilità: andamento a zig zag

SISTRIX Livestream
Campagna natalizia di SISTRIX 2020