Analisi della concorrenza: chi sono i miei concorrenti?

SISTRIX offre numerose possibilità per individuare i propri concorrenti: questo tutorial ti mostrerà come effettuare una prima, veloce analisi della concorrenza, usando semplicemente il modulo SEO.

Analisi dei concorrenti su SISTRIX

Chiunque mantenga un sito dovrebbe conoscere i propri concorrenti. Per trovarli, registrati al Toolbox SISTRIX e seleziona il modulo SEO.

In questo esempio, ipotizzeremo di essere materassiadacqua.eu e di voler scoprire i nostri concorrenti di mercato.

Livelli di analisi dei concorrenti 

Prima di cominciare, vediamo in quali modalità puoi esaminare i tuoi concorrenti. In questo tutorial faremo un’analisi su due livelli:

  • A livello dell’intero dominio
  • Sulla base di un campione di keyword predefinito

Ricerca per keyword

Si tratta del metodo più semplice, perché rispecchia i risultati di ricerca di Google. Al contrario dei motori di ricerca, tuttavia, SISTRIX mostra i cambiamenti dei risultati e può essere usato per vedere lo storico del dominio e delle keyword, se si desidera.

Inseriamo quindi “materassi ad acqua” nella barra di ricerca, e apparirà la sezione seguente:

In questo elenco troviamo non solo informazioni sulla keyword indicata, ma anche la SERP contenente tutti i nostri potenziali concorrenti per la keyword “materassi ad acqua”.

Il nostro dominio d’esempio si trova in posizione 4, e vediamo che ha guadagnato una posizione rispetto alla settimana precedente.

Se vogliamo creare un sistema di monitoraggio dei concorrenti, in modo da analizzare i Ranking nell’Optimizer SISTRIX, possiamo usare i competitor più importanti di questa lista.

L’icona posta subito dopo all’URL è molto importante, perché permette di accedere alla cronologia storica della keyword per il dominio corrispondente. Cliccala per raggiungere il relativo grafico.

Cliccando sull’icona dell’ingranaggio potrai scegliere la voce “Confronta i dati nel grafico” in modo da confrontare i ranking del dominio con altri 3 concorrenti, caratteristica che può servirti per tenere d’occhio il loro andamento.

Il nostro esempio ha questo aspetto:

Normalmente, però, una sola keyword non è abbastanza per individuare con certezza i tuoi concorrenti diretti, quindi dovresti ripetere questa valutazione anche per altre chiavi del tuo campione.

Ricerca a livello di dominio

In seguito cercheremo i concorrenti in base all’intero dominio. Digitiamo quindi il dominio nella barra di ricerca e poi clicchiamo sulla voce “Concorrenti” nel menù di navigazione a sinistra. Potremo ora scegliere se analizzare l’intero dominio, oppure una sezione degli stessi (sottodomini, directory o URL). In questo esempio sceglieremo l’intero dominio.

Nella tabella sottostante, il dominio valutato ha sempre il 100% nella riga di “Concorrenza”, in modo che il livello dei concorrenti sia mostrato in relazione a questo valore.

Alcuni risultati erano già presenti nella lista precedente, ma molti sono nuovi e altamente promettenti. A questo punto potresti quindi addentrarti ad analizzarli, valutando la loro visibilità e i posizionamenti su Google.

Conclusione

Che si tratti di usare una keyword o un intero dominio, con il Toolbox SISTRIX sarai in grado d’individuare velocemente i tuoi concorrenti. Alla fine sarai te a decidere quali criteri usare per determinare se un dominio suggerito dal Toolbox sia veramente un competitor o meno. Più tempo impiegherai a trovare le giuste query di ricerca per la tua selezione, migliori saranno i risultati.

17.02.2021