Ottimizzazione Onpage con l’Optimizer SISTRIX

de_DEen_USes_ESfr_FR

L’Optimizer SISTRIX: importare il progetto

Per analizzare una pagina web basandosi sui fattori Onpage con il Toolbox, sarà necessario creare un progetto per il sito web nel modulo “Optimizer”. Per questo tutorial utilizzeremo il sito della Peroni (www.peroni.it).

Per iniziare, effettua il login nel Toolbox e clicca sul modulo “Optimizer” posto nella barra di navigazione blu, oppure usa il link diretto: https://it.sistrix.com/optimizer.

Creare un nuovo progetto

Nella versione predefinita dell’Optimizer, è possibile valutare fino a 5 domini nello stesso tempo. Per aggiungere ulteriori domini potrai aggiornare l’Optimizer semplicemente eliminando un progetto già esistente. Ora creeremo un nuovo progetto per scoprire le magiche funzioni dell’Optimizer.

Consigliamo di nominare i progetti dell’Optimizer in modo esauriente, soprattutto nel caso tu voglia analizzare numerosi sottodomini. Per questo dominio useremo il nome “Sito web peroni.it”, per ricordarci di cosa si tratta.

Il secondo passo richiede di scegliere un dominio o un host. Per questo tutorial utilizzeremo l’opzione dominio, inserendo il dominio completo nel campo di testo. Da quel momento in poi analizzeremo noi le pagine.

Durante l’impostazione del progetto, potrai anche aggiungere “Keyword” e “Concorrenti”. In questo tutorial salteremo questi step, ma se vuoi saperne di più, visita il tutorial: “Creazione di un Indice di Visibilità personale“. Questi due campi possono comunque essere sempre aggiornati quando preferisci.

Ora vogliamo focalizzarci sui punti deboli della pagina web di “Peroni”, in termini di Onpage SEO. Per far ciò, termina la creazione del progetto e clicca sulla voce “Crea progetto”, così da permettere al crawler di SISTRIX di visitare il sito web e analizzarlo. Ti sarà inviata un’e-mail una volta che saranno pronti i risultati.

L’analisi OnPage

L’analisi Onpage ha il compito di mostrare le eventuali debolezze di un sito web, che potrebbero variare da errori tecnici a problemi di contenuti. In ogni caso, la maggior parte degli errori è riportata nel settore tecnico, e ogni errore sarà accompagnato da una spiegazione nel Toolbox. La spiegazione di ogni errore, avvertimento o avviso include normalmente anche delle fonti esterne aggiuntive, nel caso t’interessi saperne di più riguardo a quell’argomento specifico. Troverai anche un gran numero di articoli riguardo all’Ottimizzazione Onpage  nel nostro database “Chiedi a SITSTRIX“.

L’Optmizer distingue le notifiche in errori, avvertimenti e avvisi.

Una volta terminata la prima scansione, potrai accedere immediatamente alle informazioni e iniziare immediatamente l’ottimizzazione del tuo sito web. Per farlo, clicca su “Onpage” nella barra di navigazione a sinistra dell’Optimizer.

In questo caso ci troviamo quindi nella “Panoramica”, dove è riportato tutto ciò che devi sapere per quando riguarda errori, avvertimenti e avvisi concernenti l’ottimizzazione Onpage del tuo sito web. In alto troverai le informazioni riguardo alla prossima scansione, che avverrà automaticamente, le pagine HTML e gli URL che sono stati analizzati.

Per avviare il crawler quando preferisci, ti basterà cliccare sulla voce “Riavvia il Crawler” posta in alto a destra, altrimenti la scansione verrà effettuata settimanalmente, fornendoti sempre dati attuali. Ogni finestra dell’Optimizer può essere anche aggiunta ai Report, in modo che tu possa ottenere un Report via email aggiornato ogni settimana.

Il progresso dell’ottimizzazione Onpage ti verrà mostrato in tre diverse tabelle, in modo che tu possa vedere se il numero di errori, avvertimenti e avvisi cresce o diminuisce.

Analisi degli errori

Peroni.it presenta al momento due categorie di errori: in alcune pagine è presente del contenuto duplicato, mentre in altre il Tag-titolo è vuoto. Cliccando su uno degli errori, ti mostreremo una spiegazione esatta dell’errore e gli URL a cui si riferisce.

Prendiamo ad esempio l’errore “Tag-titolo vuoto”. Nella sezione saranno mostrati tutti gli URL privi di Tag-titolo e, sopra di essi, la descrizione dell’errore. Nella maggior parte dei casi, quest’ultima include dei video e dei link ad articoli di “Chiedi a SISTRIX” o di altre risorse.

Una volta compreso l’errore, potrai immediatamente aprire gli URL a cui esso è collegato. Prendiamone un esempio: prima di tutto apriamo l’URL nel browser e controlliamo manualmente se l’errore è effettivamente presente.

Aprendo l’URL nel browser ci accorgiamo che tutti questi link rimandano ad una pagina di login e per questo non presentano Tag-titolo. Per accertarcene, possiamo ancora cliccare sulla voce “URL Explorer” posta di fianco all’URL per visualizzare ulteriori dettagli.

Per saperne di più riguardo alla funzione “URL Explorer”, visita il nostro tutorial apposito.