Indexwatch: Winner e Loser del primo trimestre 2022

I primi tre mesi del 2022 sono passati e noi siamo già curiosi di vedere chi sono i protagonisti delle SERP italiane di Google: ecco quindi i domini che hanno guadagnato e perso maggiore visibilità tra gennaio ed aprile di quest’anno.

Ogni inizio anno è nostra consuetudine pubblicare il cosiddetto “Indexwatch” e analizzare i “Domini vincenti e perdenti” dei mesi precedenti: in sostanza, quali siti hanno guadagnato o perso maggiore visibilità nelle SERP italiane di Google durante un determinato periodo?

Alla base di questo tipo di analisi c’è l’Indice di Visibilità di SISTRIX, che si presta bene per analizzare i movimenti nelle SERP, non essendo un indice di traffico.

Siccome l’Indexwatch è generalmente interessante per i nostri lettori e ci permette di addentrarci in più casi studio differenti, abbiamo deciso di ripeterlo più spesso durante l’anno.

Ecco quindi le classifiche dei domini “Winner e Loser” di gennaio/aprile 2022, con una breve panoramica dei primi tre classificati di ogni lista.

Winner

qualcherisposta.it / chiedendo.com

Indice di Visibilità di qualcherisposta.it
Indice di Visibilità di chiedendo.com

Dopo un Core Update capita di notare movimenti di siti appartenenti ad un dato settore, che vengono improvvisamente avvantaggiati o svantaggiati dall’algoritmo. Nel nostro caso non c’è stato nessun Core Update ufficiale, ma due dei primi tre domini vincenti della classifica sono semplici siti di domande e risposte.

Entrambi hanno visto una crescita graduale ed esponenziale in pochissimo tempo, nonostante la loro struttura non sia proprio ben curata lato SEO.

Ranking di qualcherisposta.it con PAA

Come vediamo dalla GIF (presa dalla sezione dei ranking di qualcherisposta.it), questi domini si posizionano soprattutto per query informative le cui pagine dei risultati contengono il cosiddetto box PAA (“People Also Ask“). Trattandosi generalmente di articoli che riuniscono una serie di domande e risposte su un determinato tema, è possibile che siano stati avvantaggiati proprio in questo senso.

Sarà interessante vedere se continueranno a rimanere in vetta durante il resto dell’anno.

thewom.it

Indice di Visibilità di thewom.it

Avevamo parlato del dominio thewom.it nell’articolo dei Loser del 2021 in quanto questo sito era nato grazie alla migrazione di altri domini che rientravano in tale classifica.

Tra questi, farmacoecura.it, sito che era stato fortemente impattato dal Medic Update e che era diventato parte del sottodominio healthy.thewom.it.

Hosts di thewom.it confrontati con farmacoecura.it

Nell’immagine sopra vediamo il confronto tra farmacoecura.it (ormai praticamente inesistente) e i sottodomini con maggiore visibilità di thewom.it (healthy.thewhom.it, travel.thewom.it, www.thewhom.it, beauty.thewhom.it e fashion.thewhom.it).

Il sottodominio healthy.thewom.it (in rosso) sta già raggiungendo i livelli di maggiore splendore di Farmacoecura (in arancione) in soli quattro mesi dalla sua esistenza.

Cresce anche il sottodominio dedicato ai viaggi (ex zingarate.com, in blu), ma sembrerebbe che il sito si stia soprattutto posizionando per keyword di carattere medico.

Ranking di thewom.it

Vediamo infatti che thewom.it si posiziona in prima pagina per chiavi come “sintomi covid”, “colesterolo alto” o “sintomi gravidanza”.

Loser

arpa.piemonte.it

Indice di Visibilità di arpa.piemonte.it

Il sito dell’Arpa Piemonte è il dominio che finora, nel corso del 2022, ha perso maggiore visibilità su Google. Trattandosi di un sito di una certa importanza è difficile che il motore di ricerca lo “declassi” per favorire dei concorrenti: in questi casi la causa è generalmente di natura tecnica.

Ranking persi di arpa.piemonte.it

Tra gennaio ed aprile 2022 il sito ha perso 27.576 ranking, nonostante le pagine posizionate siano tuttora disponibili (anche se ancora in http, per la maggior parte).

Directory di arpa.piemonte.it

Se andiamo a vedere lo storico delle directory vediamo che il sito aveva avuto già problemi di carattere tecnico in passato: tra febbraio 2016 e dicembre 2017 era totalmente scomparso dalle SERP!

Ultimamente si nota un drastico calo delle due directory maggiori /rischinaturali/ e /approfondimenti/ (in blu e rosso), mentre ne sta emergendo la nuova directory /reporting/ (in verde).

Test di ottimizzazione mobile: arpa.piemonte.it non disponibile

Un altro fatto interessante: analizzando l’URL della homepage con il test di ottimizzazione mobile di Google, ci viene indicato che la pagina non è disponibile.

Progetto Optimizer per arpa.piemonte.it

Un problema simile viene rilevato anche dal nostro Optimizer: la scansione del sito s’interrompe dopo pochi secondi in quanto la pagina iniziale non risulta raggiungibile.

huffingtonpost.it

Indice di Visibilità di huffingtonpost.it

Huffingtonpost.it passa da 79 a 19 punti di visibilità nel giro di questi pochi mesi (-75%), e anche in questo caso non si tratta di un Google Update.

Directory di huffingtonpost.it a gennaio 2022

Analizzando le directory vediamo che, ad inizio gennaio, il dominio guadagnava la maggior parte della sua visibilità grazie a /amp/ e /news/ (parliamo di 30/40 punti ciascuna). Queste sezioni del sito non risultano però più disponibili.

Directory di huffingtonpost.it ad aprile 2022

Al loro posto sono state create delle nuove directory suddivise per argomenti, che hanno cominciato da zero a posizionarsi online (/cultura/ è la maggiore e raggiunge circa i 5 punti).

I ranking persi tra gennaio ed aprile 2022 derivavano generalmente dalle ex-directory precedenti…

Pagina 404 di huffingtonpost.it

… e le vecchie pagine posizionate riportano ora un codice di errore 404.

Una simile “ristrutturazione” del sito può derivare dalla decisione di abbandonare definitivamente AMP.

Infatti, se sei anni fa le Accelerated Mobile Pages erano state fortemente consigliate da Google per il miglioramento della performance mobile dei siti (soprattutto di notizie), è da poco stato ammesso che i contenuti AMP non verranno più necessariamente privilegiati e perderanno anche la loro famosa icona.

Directory di Pinterest.com

Molti domini hanno quindi deciso di abbandonare definitivamente questa tecnologia ed effettuare delle modifiche interne al sito: il caso più famoso è quello di pinterest.com.

emule-project.net

Indice di Visibilità di emule-project.net

Ebbene sì, Emule esiste ancora e si posiziona su Google con il sito emule-project.net. Ad aprirlo ci si trova catapultati indietro di qualche annetto, ma fino ad ora la performance del dominio non era andata poi così male. Qualche settimana fa il sito ha però perso il 75% della sua visibilità, posizionandosi terzo nella lista dei Loser.

Sottodomini di emule-project.net

Se ci addentriamo nell’analisi dei sottodomini vediamo che il forum è tuttora attivo e costante nei posizionamenti, mentre il sottodominio principale www.emule-project.net è crollato di colpo, portando con sé l’intero dominio.

Ayima Redirect Path rileva un reindirizzamento 302

Rivolgendoci alle pagine posizionate notiamo che sono effettivamente disponibili, ma reindirizzate per la maggior parte tramite Redirect 302.

Reindirizzamenti 302 trovati per emule-project.net

I Redirect 302 sono utili per URL reindirizzati temporaneamente:

Ad esempio, se un servizio offerto dal tuo sito è temporaneamente non disponibile, puoi impostare un reindirizzamento temporaneo per indirizzare gli utenti a una pagina che fornisca loro spiegazioni, senza compromettere l’URL originale nei risultati di ricerca.

Google Search Central

Utilizzando questo Redirect si comunica a Google che il vecchio URL deve rimanere indicizzato così com’è perché non disponibile solo per breve tempo: la pagina originale manterrà quindi tutta l’ “autorità” SEO che si è costruita nel tempo.

Utilizzando però i Redirect 302 per reindirizzamenti che invece dovrebbero essere permanenti, si può incorrere in ripercussioni nagative lato SEO, in quanto i nuovi URL non riceveranno alcun tipo di autorità (Pagerank, ranking, link, e così via) dalle vecchie pagine.

Essentially, they are creating a new website or page and not transferring over any of the value they’ve accrued over time from the old website or webpage.

Search Engine Journal

Per segnalare a Google che una pagina è ormai permanentemente disponibile su un altro URL è necessario usare un Redirect 301.

Le classifiche

Passiamo ora alle liste vere e proprie. Ecco la classifica dei domini che hanno guadagnato maggiore visibilità nelle SERP italiane tra gennaio e aprile 2022.

Top-25 Winner gennaio/aprile 2022
DominioVisibilità 3/1/22Visibilità 7/4/22Variazione
qualcherisposta.it30,12145,83+384%
thewom.it71,61211,87+196%
chiedendo.com3,539,06+157%
raiplaysound.it6,2114,81+138%
avvocato360.it3,467,99+132%
giordanoshop.com3,708,15+120%
aboutyou.it5,0310,84+116%
offerta-internet.it3,076,24+104%
raicultura.it11,2922,53+99%
farantube.com4,588,89+94%
spotify.com67,13128,38+91%
fattoincasadabenedetta.it28,2551,18+81%
soldioggi.it15,8127,56+74%
igrandiviaggi.it3,145,43+73%
concorsando.it4,097,02+71%
etimo.it5,909,92+68%
lexicool.com10,3417,15+66%
infobel.it5,208,60+65%
wikiquote.com25,0140,71+63%
jetcost.it4,877,91+62%
paesionline.it3,806,12+61%
minube.it4,417,09+61%
myspecialcar.it3,165,00+58%
funnygames.it4,577,18+57%
numerosamente.it5,107,98+56%

E infine la lista dei domini che hanno perso maggiore visibilità su Google.it nello stesso periodo di tempo.

Top-25 Loser gennaio/aprile 2022
DominioVisibilità 3/1/22Visibilità 7/4/22Variazione
arpa.piemonte.it4,281,02-76%
huffingtonpost.it79,1619,58-75%
emule-project.net4,791,19-75%
pinterest.com132,2936,33-73%
red-live.it5,451,51-72%
naturasi.it4,611,34-71%
bytecno.it3,511,05-70%
vivaticket.com4,721,56-67%
cliclavoro.gov.it9,043,04-66%
guggenheim-venice.it3,231,09-66%
roscianomoto.it4,211,52-64%
political24.it4,731,76-63%
dieta-italiana.it6,572,58-61%
myblog.it18,397,29-60%
walmart.com4,591,82-60%
regione.lazio.it7,172,89-60%
artesplorando.it3,911,60-59%
goodreads.com6,212,58-58%
negroni.com3,161,34-58%
debona.it2,731,20-56%
aliperme.it3,381,49-56%
autoricambisanmauro.it3,021,34-56%
21secolo.news2,531,13-55%
tfrecipes.com3,881,79-54%
thun.com3,131,46-53%

Puoi consultare l’intera lista dei Winner e dei Loser direttamente su SISTRIX.

Ci vediamo al prossimo trimestre!

Articoli correlati
Commenti
Effettua il login per inserire un commento