Confrontare i Ranking di keyword di un dominio con quelli della concorrenza

Una domanda che ci si pone spesso durante l’analisi della concorrenza è: quali keyword permettono ai miei concorrenti di avere buoni posizionamenti e quanto stanno fruttando?. Per rendere questa valutazione più semplice possibile, il Toolbox SISTRIX mette a disposizione la funzione “Confronta keyword”. Questo tutorial ti mostrerà dove trovarla e come sfruttarla al meglio per il tuo lavoro giornaliero.

Confrontare le keyword nel Toolbox SISTRIX

Questa funzione consiste nel confronto effettuato tra tutti i Ranking di keyword provenienti dal nostro database per il dominio scelto, e i Ranking di altri tre domini. Il risultato sarà una lunga lista di tutte le keyword per il dominio iniziale e una matrice colorata in base ai posizionamenti dei concorrenti o ad altri siti che t’interessa confrontare.

Esempio di confronto tra concorrenti: la directory di Gucci

Per questo tutorial abbiamo deciso di non valutare l’intero dominio gucci.it, bensì soltanto una sezione specifica, e cioè quella relativa alle scarpe da uomo. Otterremo dunque una panoramica più dettagliata delle keyword relative a questa nicchia specifica, permettendo alla lista di risultati di essere ancora più ordinata.

Iniziamo digitando la directory desiderata all’interno della barra di ricerca del Toolbox SISTRIX. Per valutare una directory, è importante inserire l’intero percorso, protocollo incluso, ad esempio: https://www.gucci.com/it/it/ca/men/mens-shoes-c-men-shoes.

Puoi inserire un intero URL nella barra di ricerca del Toolbox SISTRIX

Ora selezioniamo la voce “Concorrenti” nel menù a sinistra, e poi clicchiamo sul riquadro “Confronta keyword”.

Si aprirà quindi una finestra, in cui potremo specificare altri tre domini.

Finestra per il confronto tra più domini nel Toolbox

Avremmo potuto cercare anche le directory relative alle scarpe da uomo per gli altri due domini, ma non tutti i domini utilizzano una struttura interna con directory specifiche per le loro categorie, quindi avrebbe potuto non funzionare. Grazie alla funzionalità “Confronta keyword” in realtà non ne abbiamo neanche bisogno, in quanto saranno utilizzate solo quelle keyword di gucci.com che possiedono un Ranking. In questo modo potremo utilizzare semplicemente l’intero dominio dei concorrenti e ottenere comunque dei risultati soddisfacenti.

Ovviamente è anche possibile utilizzare degli host, delle directory o degli URL personali per un simile confronto. Nota però che, partendo da un livello di directory, dovrai sempre indicare anche il protocollo corrispondente.

Il risultato del nostro confronto è una lunga tabella, che mostra tutte le keyword per cui https://www.gucci.com/it/it/ca/men/mens-shoes-c-men-shoes ha un Ranking all’interno dei primi 100 risultati di Google.it.

Da questa tabella puoi anche capire perché sia utile confrontare delle sezioni o directory specifiche, piuttosto che l’intero dominio: https://www.gucci.com/it/it/ca/men/mens-shoes-c-men-shoes si posiziona con 50 keyword, cioè 5 pagine del Toolbox da analizzare manualmente. Se avessimo invece analizzato l’intero dominio gucci.com, avremmo ottenuto 3.560 keyword, ad esempio.

La lista mostra le keyword relative al primo dominio (o host, directory, URL) ordinate per posizione, dalla 1 alla 100. Nel nostro esempio, troveremo prima di tutto le keyword con i Ranking migliori, e subito dopo le posizioni di Ranking per gli altri domini indicati. Più i riquadri sono verdi, più i due domini sono distanti tra loro, e il primo dominio presenterà un Ranking migliore. Se invece il campo è colorato di rosso, allora il secondo (o il terzo) dominio si posizionerà meglio del primo, per quanto riguarda la keyword corrispondente.

Se il campo di uno dei domini è vuoto, significa che il dominio corrispondente non si è classificato tra i primi 100 risultati di Google per quella keyword. Grazie a questa lista, quindi, puoi immediatamente scoprire quanto vantaggio hanno delle keyword particolari, e quanto lavoro c’è ancora da fare per ottenerlo.

Per quanto riguarda il nostro esempio, l’obiettivo è capire per quali keyword la directory di gucci.com possiede già un buon Ranking, e quali keyword si classificano invece oltre i primi 20 risultati, e quindi necessitano di maggiore attenzione.

In questo caso sarebbe importante valutare se sia possibile ricostruire la pagina presa in considerazione per i Ranking, in modo che questa possa aiutare delle keyword specifiche, oppure se sia necessario creare direttamente una nuova pagina per le keyword.

Considerazione alternativa

Potremmo valutare le keyword anche da un angolo diverso, valutando cioè la directory dei concorrenti riguardo al settore “scarpe da uomo”. In questo modo potremmo ottenere la valutazione dal punto di vista dei concorrenti. Dopo aver dato un’occhiata alla struttura del sito web di zara.com, abbiamo deciso di usare la directory https://www.zara.com/it/it/uomo-scarpe-l769.html, siccome tutte le scarpe di questo settore sembrerebbero rientrarvi.

Ci concentriamo quindi solo sul punto di vista di questo concorrente. Abbiamo anche aggiunto l’intero dominio gucci.com, oltre alla directory, per vedere se esistono altri Ranking all’interno di questo dominio legati alle keyword di scarpe, che non si trovano nella directory precedente.

Avendo in mano la lista, possiamo farci le seguenti domande:

  • Per quali keyword la directory di zara.com possiede un Ranking?
  • Quanto sono distanti i Ranking corrispondenti?
  • Per quali keyword gucci.com non possiede Ranking per la sua directory relativa alle scarpe da uomo?
  • Che porta all’ulteriore domanda, su cui bisogna porre attenzione: queste keyword si posizionano in base a quali URL?

Nel nostro esempio possiamo vedere che esistono numerose keyword le quali non compaiono nella directory di gucci.com, bensì in un altro URL, come nell’esempio seguente.

Ad esempio, per la keyword “Sandali uomo pelle” si posiziona il dominio gucci.com, ma non la sua directory.

Per questa ragione è importante includere anche l’intero dominio nella valutazione. Solo a quel punto potremo riconoscere se una keyword è davvero mancante o se, come in questo caso, la keyword è oggetto di Ranking per una directory differente.

Conclusione

La funzione “Confronta keyword” permette di ottenere una panoramica delle keyword di Ranking di un dominio specifico per altri tre concorrenti. Grazie alla matrice colorata dei risultati, potrai riconoscere velocemente le keyword potenziali per le quali potresti ottenere dei posizionamenti migliori, lavorandoci sopra.

Utilizzando questa funzione, ma inserendo il dominio concorrente come principale, individuerai immediatamente le keyword dove possiedi un posizionamento minore, oppure dove non lo possiedi affatto. Se desideri filtrare solo le keyword per le quali il tuo concorrente si posiziona nei Ranking, mentre tu no, ti consigliamo di dare una lettura al nostro tutorial “Analisi della concorrenza: chi sono i miei concorrenti?“.