Vuoi ricevere tutte le novità SEO direttamente via mail?

Cosa sono le Sitemap?

Una Sitemap è una lista di tutte le pagine (URL) presenti in un sito web. Essa permette ai motori di ricerca e agli utenti di avere una panoramica dei contenuti e della struttura di base del sito, e quindi una comprensione (migliore) di come è strutturato.

Ci sono diversi tipi di Sitemap, ma il loro obiettivo è sempre quello di aiutare i motori di ricerca a trovare e a scansionare le pagine nuove, facendo in modo che l’indicizzazione dei nuovi contenuti sia più rapida.

Una Sitemap può essere anche generata automaticamente, quando una nuova parte di contenuto viene aggiunta, oppure sulla base di un certo periodo di tempo.

Le Sitemap si dividono in XML e HTML, ma il termine si usa generalmente per indicare quelle HTML.

Una Sitemap XML presenta un formato che non è di alcun interesse per l’utente, ma che il motore di ricerca usa per sapere quante sono le pagine di un sito, la loro importanza e la frequenza dei loro aggiornamenti. Le Sitemap HTML sono invece pensate per l’utente, così da agevolarlo nella ricerca dei contenuti nella pagina, senza bisogno di aggiungere nessuna pagina secondaria. In questo modo sia visitatori, sia i motori di ricerca riusciranno a trovare le pagine nel sito.

Wikipedia

Le Sitemap XML e HTML sono delle risorse importanti per Google, in quanto permettono d’individuare tutti i contenuti presenti all’interno del sito. Consigliamo dunque di usarle entrambe, se possibile.

Le Sitemap possono essere inserite manualmente tramite Google Search Console, oppure in modo automatizzato con l‘API Sitemap di Google.


Video di Jennifer Lee (Google) sull’argomento (inglese)

Informazioni aggiuntive

Articoli correlati