Usare gli Shortlink per presentare facilmente i dati

Ti sarà probabilmente accaduto di voler presentare o condividere i dati del Toolbox SISTRIX con altre persone. Gli Shortlink sono la funzione ideale per mostrare ai tuoi clienti e ai tuoi colleghi delle informazioni del tool, e per questo te li presenteremo in questo tutorial.

Usare gli Shortlink

Dove si trova l'opzione Shortlink

Il Toolbox SISTRIX mette a disposizione gli Shortlink per permettere una semplice condivisione dei dati con persone terze. Che tu stia analizzando un dominio, un URL o una directory nel software, nella parte superiore della pagina troverai sempre una serie di piccoli riquadri grigi: uno di essi (indicato con un punto verde nello screenshot) mostrerà la dicitura “Condividi questa pagina sui Social Media” al passaggio del mouse: cliccandolo creerai lo Shortlink della pagina.

Passo 1: Creare uno Shortlink

Dopo aver cliccato sul riquadro, si aprirà una finestra a destra dello schermo, dove riceverai maggiori informazioni sui crediti da utilizzare.

Creazione di uno Shortlink

Per creare lo Shortlink, clicca sul bottone verde.

Informazioni sui crediti: per ogni modulo del Toolbox a cui sei iscritto hai a disposizione 10.000 crediti ogni settimana. Per saperne di più riguardo ai crediti, consulta l’articolo seguente: Come funziona il sistema di crediti del Toolbox?

Passo 2: Condividere uno Shortlink

Link di uno shortlink

Ora lo Shortlink è disponibile per essere usato come preferisci. Ti basta copiare l’URL mostrato nella finestra e condividerlo con i tuoi colleghi e clienti.

Esempio di shortlink

La pagina di Shortlink conterrà i dati di SISTRIX e il nome dell’utente che lo ha creato. In più, ogni link ha una scadenza, che verrà mostrata nella parte superiore della pagina.

Passo 3: Shortlink archiviati

Per avere una panoramica di tutti gli Shortlink correnti e passati, sposta il cursore sul menù “Impostazioni”, posto in alto a destra, e clicca sulla voce “Shortlink”.

Nell’archivio vedrai tutti gli Shortlink creati per il tuo account. La disponibilità e il numero di visualizzazioni sono importanti indicatori per uno Shortlink, in quanto indicano, ad esempio, se la persona a cui l’hai inviato l’ha effettivamente aperto.

Esempi di Shortlink in uso

Puoi generare Shortlink in qualsiasi momento e in qualunque sezione della piattaforma. Si tratta di uno strumento estremamente pratico per comunicare con i clienti e con i colleghi, che viene in aiuto, ad esempio, quando vuoi mostrare le informazioni al tuo interlocutore durante una chiamata su Skype.

Gli Shortlink che durano solo 24 ore non sono molto utili per fare delle offerte durante la fase di acquisizione con un potenziale cliente, a meno che tu non sia sicuro che quest’ultimo li veda immediatamente.

Sezione esporta

In alternativa, puoi esportare una pagina in formato PDF: per farlo, clicca sulla voce “Esporta” posta nella parte superiore dello schermo.

Conclusione

Gli Shortlink pubblici rendono molto più facile lo scambio d’informazioni e il lavoro condiviso. Sono inoltre importanti per aiutare qualcuno a risolvere un problema o per chiedere un consiglio ai colleghi utilizzando i social media. Considera però che, con gli Shortlink pubblici, tutti potranno accedere a tali dati.

17.02.2021