Vuoi ricevere tutte le novità SEO direttamente via mail?

Ottimizzazione OnPage

L’ottimizzazione OnPage è uno dei due pilastri dell'ottimizzazione dei motori di ricerca. Normalmente si distingue infatti tra l'ottimizzazione OnPage e OffPage (conosciute anche come OnSite e OffSite Optimisation).

L’ottimizzazione OnPage riguarda tutte le modifiche al contenuto del sito e indica quelle strategie di ottimizzazione che possono essere portate avanti autonomamente, senza influenze esterne o di terze parti.

I metodi di ottimizzazione OnPage sono di natura contenutistica, strutturale e tecnica. I primi due punti indicano, prima di tutto, la creazione di contenuti unici, di alta qualità e rilevanti per il tema (in inglese “Unique content”). In secondo luogo, la cura della formattazione, delle intestazioni e di altri elementi strutturali.

Dal punto di vista tecnico, l’ottimizzazione OnPage riguarda i miglioramenti a livello di codice sorgente del sito. Questo include l’utilizzo di un markup intuitivo e valido per il motore di ricerca, ma anche l’ottimizzazione di specifici meta elementi (ad esempio la meta description), degli attributi alt delle immagini e dei titoli delle pagine (elemento title). Inoltre, un altro aspetto riguarda l’ottimizzazione della struttura dei link interni per permettere a GoogleBot di scansionare ed analizzare il sito nel modo migliore.

Di solito si va ad agire prima sull’ottimizzazione OnPage di un sito e in seguito su quella OffPage.

Come effettuare un’analisi OnPage di un sito

L’Optimizer SISTRIX permette di svolgere automaticamente un’analisi OnPage di un sito, riportandone tutti gli errori SEO più rilevanti trovati durante la scansione. Ognuno di essi verrà accompagnato da una spiegazione e da dei consigli per l’implementazione, così da rendere l’ottimizzazione OnPage del sito ancora più semplice.

Avvertimenti Optimizer SISTRIX

Cosa dice Google?

Un'altra risorsa che consigliamo di leggere per quanto riguarda la creazione di buoni contenuti sono le Quality Rater Guidelines. (...) Nello specifico, i Rater sono allenati a comprendere se il contenuto possiede le cosiddette E-A-T. Questo acronimo sta per Expertise, Authoritativeness e Trustworthyness.

Fonte: Danny Sullivan, Public Liaison for Search

Concludendo

Usa l'Optimizer per rilevare gli aspetti tecnici del tuo sito e confrontali con le Quality Rater Guidelines: queste ultime ti aiuteranno a valutare e riconsiderare i tuoi contenuti in base alle linee guida sulla qualità di Google.


Perché l’ottimizzazione Onpage è importante? I fattori di ranking di Google

Abbiamo interrogato alcuni tra i più importanti esperti SEO italiani riguardo ai fattori di posizionamento di Google:

Clicca qui per vedere i video!

Seo Talks sistrix

Informazioni aggiuntive sull’argomento

Articoli correlati