Beta: valutare l’intento di ricerca con il Toolbox

4. Novembre 2019

Qual è lo scopo dell'utente che sta effettuando una ricerca? A questa domanda risponde l'intento di ricerca. E, grazie alla funzione beta attivabile su SISTRIX Labs, il Toolbox ti aiuterà a rilevare l'intento di ricerca delle keyword di qualsiasi dominio preferisci.

Il cosiddetto “Intento di ricerca” (anche detto User Intent) risponde alla domanda: cosa vuole l’utente? Lo stesso Google ha suddiviso l’intento di ricerca in quattro grandi categorie: Know, Do, Website e Visit. Per saperne di più su questo argomento e sul perché sia così importante per la SEO, ti consigliamo di leggere il nostro articolo del blog a riguardo.

Grazie alla funzione (ancora in beta) contenuta nel Toolbox SISTRIX avrai la possibilità di utilizzare i nostri dati per scoprire l’intento di ricerca delle keyword. Per provarla subito, apri la sezione SISTRIX Labs e attivala per il tuo account.

Toolbox SISTRIX: feature che indica l'intento di ricerca delle keyword

All’interno della voce “Intento di ricerca“, nel menù a sinistra dello schermo, troverai una panoramica dei diversi tipi di intenti di ricerca per le keyword del dominio in analisi. La tabella potrà essere filtrata e ordinata come preferisci.

Toolbox SISTRIX: tabella contenente l'intento di ricerca delle keyword di un sito (e filtri aggiuntivi)

I quattro intenti di ricerca principali (Know, Visit, Website e Do) insieme a Know Simple (secondario, ma comunque fondamentale per la SEO) verranno valutati su una scala da 0 a 100. È utile aggiungere che le keyword non hanno alcun tipo di dipendenza le une dalle altre, in quanto possono coprire più di un intento di ricerca: una parola chiave può avere infatti valori molto alti sia per Do, sia per Know, ad esempio.

Questa funzione è disponibile anche nella normale tabella delle keyword: attivala cliccando su “Seleziona colonna” nel menù “Opzioni” posto nella parte superiore della pagina.

L’analisi dell’intento di ricerca delle keyword nel Toolbox è ancora in fase beta, ma è già disponibile per i seguenti Paesi: Germania, Regno Unito, Italia, Francia e Spagna.